se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 16 agosto 2015

NON SOLO SUSHI CON LA FOOD GENIUS ACCADEMY: AL CORTILE SI DEGUSTANO WAGYU&SAKE'

milano quest'anno è la città di expo2015,
da sempre è la città delle case di ringhiera e dei cortili


è proprio in un cortile interno vicino ai navigli - mappa
che si trova al cortile, un bio temporary restaurant aperto in occasione del periodo di expo,
che fortunatamente non chiuderà il 31 ottobre, ma aspetterà il 31 dicembre 2015,
regalandoci così altri due mesi di scoperte in questo angolo nascosto della vecchia milano





ci sono stata in occasione di una lezione di carne wagyu e sakè:
al cortile è un laboratorio didattico nato grazie alla food genius accademy,
scuola di formazione professionale di alta cucina,
dove si alternano grandi chef stellati italiani e stranieri,
così come i migliori giovani cuochi della scuola


lo chef kazuo eguchi, nominato per tre volte miglior tagliatore in giappone di carne wagyu,
utilizzando un coltello molto particolare, affilato solo da un lato,
ci ha mostrato come si taglia questo tipo di carne pregiatissima

ecco gen con lo speciale coltello

una carne molto apprezzata grazie alla sua polpa intensamente marmorizzata
da finissime venature di grasso che la rendono molto morbida e dal gusto delicato

le carni di wagyu prendono il nome dalle diverse zone di produzione,
la più famosa è quella di kobe

ed ecco kazuo eguchi all'opera

degustiamo la carne wagyu cotta in una meravigliosa salsa,
composta da salsa di soia, sakè, mirin, acqua, zucchero o se preferite miele
(amo la cucina giapponese, questa salsa è nel mio repertorio... ricetta sul mio blog)
abbinata a riso, tofu, cipollotto verde, funghi e cavolo cinese


kazou eguchi consiglia di sentire il profumo di questa carne prima di assaggiarla
così da completare l'esperienza di gusto:
una delizia, vanno sempre ascoltati i suggerimenti dello chef!

lo chef e gen preaparano la seconda degustazione

ed ecco la tempura, un classico giapponese, questa volta con la carne wagyu
la carne rimane tenera, gustosa, un degno concorrente della cotoletta alla milanese


lo show cooking è stato affiancato da una lezione con degustazione di alcuni tipi di sakè,
guidata da justin potts, master di sakè e patner di peace kitchen:


scopro che il sakè non è solo il distillato di riso giapponese ottimo a fine pasto o in cucina,
ne esistono molte varietà, diversi aromi e gradazioni

né birra né vino o forse sia vino che birra: è un argomento da approfondire

un recente esperimento sparkling sakè mi ha divertito un sacco,
è un sakè semi-filtrato, profumato, frizzante e fresco, non lo conoscevo,
è un abbinamento perfetto con il mio animo sparkle





al cortile riaprirà il 24 agosto, non perdete l'occasione, è un luogo da segnare in agenda!


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: