se non vuoi perderti nemmeno un post...

lunedì 31 dicembre 2012

SHOPPING AD AURONZO DI CADORE

non potete immaginare che gioia oggi fare shopping da bros' 
ad auronzo di cadore

ho trovato tantissimi capi di abbigliamento, un più bello dell'altro,
a prezzi assolutamente onesti

presto vi faro' vedere le mie scelte....
buon anno!




sabato 29 dicembre 2012

MANGIARE A TORTONA: VINERIA DERTHONA

ecco una sosta obbligata lungo l'autostrada del mare
genova-milano, uscita tortona

nel cuore della città
la "vineria derthona" e' perfetta per un piatto gustoso,
sempre abbinato ad un buon calice di vino,

e per un ricco percorso nei piatti della
tradizione piemontese

[vineria derthona - via lorenzo perosi 15,  tortona - t. 0131.812468]

www.vineriaderthona.it.  -  mappa


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

lunedì 24 dicembre 2012

ARTE A GENOVA: COMPAGNIA UNICA OPENLAB

non avete proprio idea
di quante idee regalo si possano trovare
in questo openlab

abiti, accessori, profumi, oggetti per la casa
e tanto altro

io ho trovato il mio regalo di natale,
una sorpresa per chi lo aprirà

forse per natale è tardi ma è un luogo sempre
perfetto per lo shopping

www.compagniaunica.com

è rimasta l'arte
OpenLab in Compagnia Unica - via san vincenzo, 102/104 r 340 7652181



il mio mare

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

sabato 22 dicembre 2012

ARTE E MANGIARE A MILANO: AMORE E PSICHE E IL LIBERTY

ecco quello che farò questo fine settimana a milano

andrò a far gioire i miei occhi davanti ad amore e psiche a palazzo marino

andrò a far gioire il mio gusto a il liberty

ora scappo perché ho appuntamento dal sarto

buon fine settimana

lunedì 17 dicembre 2012

LA MIA TORTA VEGETARIANA

questa ricetta è un'ottima soluzione quando ho poco tempo per cucinare

in genere la base per le mie torte di verdura preferisco farla in casa
ma, quando sono di fretta, la sfoglia pronta è una buona alternativa
potete scegliere le verdure che preferite
oggi ho usato i peperoni, mi piacciono moltissimo

ecco la ricetta della mia torta vegetariana

  • 3 peperoni belli sodi
  • 3 uova
  • 2 porri o cipolle se preferite
  • 200g di ricotta
  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta 
  • qualche foglia di basilico
  • olio extra vergine di oliva, sale, pepe

venerdì 14 dicembre 2012

VENEZIA POESIA DI NATALE

ecco un luogo speciale dove andare nel periodo natalizio:
la meravigliosa venezia

i turisti ci son sempre, ma forse ora non son neanche troppi,
gli addobbi sono unici

fino al 13.01.2013 a palazzo grassi si trova la mostra
della collezione francois pinault che forse vi ho già consigliato
o forse no, ma mi piace tanto ripetermi...

e un buon consiglio per dormire affacciati sul canale
e sull'antico ponte chiodo
è il b&b ponte chiodo   -   t. 041.2413935   -   mappa






se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 9 dicembre 2012

ECCO IL MIO WEEKEND A BERGAMO

in questi giorni sono stata a bergamo

sono arrivata sotto enormi fiocchi di neve e il giorno dopo
il sole tiepido e il cielo azzurro mi hanno accompagnata
in una lunga passeggiata tra le vie di bergamo alta, meravigliosa!

vi consiglio di visitare anche i diversi borghi di bergamo bassa
che non sono da meno: amo l'atmosfera di quartiere che ancora si respira


dove ho dormito:
"l'angolo del poeta b&b" in borgo palazzo,
www.angolodelpoeta.com   -   t. +39.348.1059762   -   mappa


dove ho mangiato:
"ristorante baretto di san vigilio" appena usciti dalla funicolare che porta al colle san vigilio
www.baretto.it   -   t. (+39).035.253191   -   mappa



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

giovedì 29 novembre 2012

ARTE A FIRENZE: GLI UFFIZI

non so perché ma in questi giorni mi è venuta
in mente la la divina commedia

forse firenze, di certo gli uffizi e quei grandi capolavori
che andrebbero visti almeno una volta all'anno

così ho comprato i biglietti su internet, li ho ritirati al museo senza fare coda,
ho passeggiato lungo i meravigliosi corridoi e, questa volta,
ho guardato la venere di botticelli per più di un'ora

facile, meraviglioso, moderno

[piazzale degli uffizi 6, firenze   -   t. 055.290383   -   mappa]


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

sabato 24 novembre 2012

MILANO: BRERA, IL MIO CUORE A MILANO

secondo me brera è il cuore di milano

passeggiare lungo le vie e viuzze è davvero il modo migliore
per respirare la città, la mia vera milano

potete iniziare andando alla pinacoteca di brera   -   mappa
dove ci sono i grandi capolavori dell'arte italiana

poi pranzo al fiori chiari plates   -   mappa
piatti semplici ed ottime materie prime,
io adoro i loro affettati con gnocco fritto

per finire la giornata un giro a curiosare per i negozi del quartiere
e magari trovare un oggetto speciale,
un salto da massimo alba è una mia tappa fissa   -   mappa


accademia di brera?


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

giovedì 22 novembre 2012

MANGIARE AD ASTI: OSTERIA AI BINARI

ecco una ottima trattoria a pochi chilometri da asti,
ricavata in una vecchia stazione ferroviaria di campagna,
che conserva tutta la tradizione della buona cucina locale

la qualità della materia prima è garantita dalla filiera
di produttori della zona, a chilometri zero

qui mi piace tutto, ma quando vado, non riesco a rinunciare
agli gnocchi al castelmagno, da acquolina...

la carta dei vini comprende etichette selezionate di ottima qualità,
mara saprà consigliarvi con la sua competenza e professionalità

ma non dimenticate che la linea ferroviaria non effettua servizio,
quindi attenti a non esagerare...

[osteria ai binari, frazione monbarone 145, asti   -   tel. 0141.294228   -   mappa]

la vigna

le colline

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:


domenica 18 novembre 2012

MANGIARE A NEW YORK: ROMANTICO CON VISTA

domanda:   ..."bello, romantico, panoramico, elegante"
sono caratteristiche che prese tutte insieme diventano un po' impegnative...

ecco i due locali che mi sono venuti in mente per gli amici di valeria,
chissà quale è la loro speciale occasione?


a pranzo al "bergdorf goodman"
dove dal settimo piano la vista su central park è davvero meravigliosa

l'ambiente è romantico, io adoro la loro carta da parati,
se riuscite a prenotare, i tavoli migliori sono l'uno e il due

[bergdorf goodman bg restaurant,   754 5th avenue, 7th floor, NY
+1.212.872.8977   -   www.bergdorfgoodman.com   -   mappa]


a cena al "bemelmans bar"
dove il panorama è quello di central park nell'avvolgente murales di ludwig bemelmans

l'atmosfera del locale è quella degli anni '50,
consiglio di andare in una delle sere in cui suonano jazz dal vivo

[bemelmans bar,   35 east 76th street, NY
+1.212.744.1600   -   www.rosewoodhotels.com   -   mappa]




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

martedì 13 novembre 2012

ECCO QUELLO CHE MI PIACE: IL CINEMA



Ciao Dani,

Ne approfitto per inoltrarti il link del nuovo teaser
http://www.produzionidalbasso.com/pdb_1447.html
Siamo arrivati a girare metà film.
Questo breve filmato è un sunto di ciò che abbiamo girato fino a questo momento

Grazie della tua attenzione
Un abbraccio

Federico Frascherelli



colapesce

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 11 novembre 2012

MANGIARE A TRIESTE: BUFFET DA PEPI

ecco cosa mi è venuto in mente ieri parlando di trieste con la mia cara amica raffa

a due passi dalla più grande piazza d'europa che si affaccia sul mare, la meravigliosa piazza unità d'italia, mappa c'è un locale storico molto amato dai triestini

perché già dal 1897 cuoce ottimi bolliti nella sua caldaia fumante

il piatto misto con contorno di crauti è la scelta migliore, io ne ho mangiati due

[buffet da pepi dal 1897, via della cassa di risparmio 3, 34121 trieste
+39 040.366858   -   www.buffetdapepi.com]




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:


giovedì 8 novembre 2012

IL MoMA DI NEW YORK

uno splendido venerdi passato al
museum of modern art di new york

perchè venerdi? perchè venerdi è gratis e la coda è veloce

ho visto i quay brothers


ho visto la notte stellata,
ho visto l'urlo,
ho visto arte in ogni angolo, una gioia.

[11 west 53rd street, NY   -   www.moma.org - mappa]

il mio preferito di edvard munch

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

sabato 3 novembre 2012

LE MIE SEPPIOLINE IN GUAZZETTO

Ecco la ricetta delle mie seppioline in guazzetto:
  • 800g di seppioline di media grandezza già pulite
  • 800g di pomodori pelati
  • un ciuffo di prezzemolo
  • due spicchi d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino, pepe, sale
  • 200g di cous cous precotto
lavate le seppioline e tagliate il corpo a strisce

mettete a freddo in una pentola antiaderente con il fondo spesso (dotata di coperchio) quattro cucchiai d'olio, due spicchi di aglio, le seppioline, il prezzemolo tritato, i pelati schiacciati con la forchetta e il loro sugo, un pizzico di peperoncino

mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per circa mezz'ora senza toglierlo;
solo a cottura ultimata salate e pepate a piacere

nel frattempo preparate il cous cous precotto secondo le indicazioni del prodotto,
io adoro quello già speziato, dà alla pietanza un sapor mediorientale

servite con pane casereccio tostato in forno

l'abbondante sugo è una vera delizia



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:




martedì 30 ottobre 2012

SANDY IN NEW YORK

eccomi a new york nel bel mezzo di un uragano tropicale
sandy e' arrivato e new york era già pronta da ore

sulla 5th avenue questa mattina ho visto solo turisti curiosi,
negozi chiusi, pochi i ristoranti aperti fino alle 3 pm,
l'impressione e' quella di una città fantasma



le direttive del governatore sono state chiare:
"tutti a casa, amici e famiglia e non usare l'ascensore" e così
ho passato il 29.10.2012 guardando www.nbcnews.com


ora sono le 23.23 pm e qui sulla 42th street tutto sembra tranquillo
ma in lower manhattan la marea e la tempesta hanno lasciato i loro segni


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:




domenica 28 ottobre 2012

OGGI COMPIO GLI ANNI


manifesto vintage che si trova nella creperie saint andré des arts di parigi

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

martedì 23 ottobre 2012

LA MIA TORTA PASSEPARTOUT

ecco la ricetta della mia torta passepartout:
  • 3 pesche grandi e mature
  • 3 uova
  • 100g farina
  • 300ml latte
  • 200g zucchero di canna
  • 1 bacca di vaniglia
  • zucchero a velo
lavate e affettate le pesche molto sottili,
sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete la farina e i semi di vaniglia,
(incidete la bacca con il coltello e prelevate i semi)
poi il latte precedentemente intiepidito e le pesche,
mettete il composto in una tortiera con cartaforno,
cuocete in forno caldo a 180° per almeno un'ora

questa torta è davvero un passepartout perché è veloce,
gli ingredienti sono facilmente reperibili in casa
e va bene la frutta che la stagione offre:
pesche, pere, mele con l'aggiunta o meno di frutta secca, cannella, ecc.

qualche giorno fa ho usato le ultime succose pesche
che ho trovato al mercato: è stata spazzolata!
così ecco la versione con le pere e poi con le mele

passepartout con pesche

domenica 21 ottobre 2012

100 DI QUESTI POST

Ora vi racconto qualcosa di me:

amo la cucina

amo viaggiare

amo la musica a basso volume

amo il mare negli occhi

amo l'arte spontanea



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie 

pagine:


sabato 20 ottobre 2012

SHOPPING ROMANTICO A SAINT TROPEZ

tempo fa vi avevo raccontato quanto amo il mercato di saint tropez

per chi come me ha questa passione, nei prossimi giorni, dal  26 al 29 ottobre,
c'e' un motivo in più' per passare qualche giorno in questa splendida cittadina:


in quei giorni i negozi svuotano tutto creando un grande mercato all'aperto
e si può trovare davvero ogni cosa, con ottimi sconti,
perdendosi nel groviglio delle meravigliose vie del centro storico

se trovate posto alla maison provencale lou cagnard,
un intimo paradiso nel cuore del paese,
il weekend sarà davvero indimenticabile

fatemi sapere perché io non potrò andare


[hotel lou cagnard, 18 avenue paul roussel, 83990 st-tropez
+33.04.94970424   -   mappa]



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

martedì 16 ottobre 2012

DOLOMITI: UNA SOSTA AL CAPRIOLO DI VODO DI CADORE

ecco un meraviglioso locale storico d'Italia sulla strada che da cortina porta a pieve di cadore,

dove nacque tiziano   -   mappa

i prodotti del territorio sono una costante di ogni piatto cucinato secondo l'antica tradizione cadorina

la cantina è ricca e strepitosa e se non vi piace la carne godetevi la tappa del
festival triveneto del baccalà

[ristorante al capriolo - via nazionale 108, vodo di cadore (BL)
t. 0435.489207   -   www.alcapriolo.it]




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie 

pagine:


giovedì 11 ottobre 2012

SHOPPING A PARIGI: COLETTE

ecco dove comprai la mia mayday di flos

a parigi da "colette"
più che un negozio è uno stato della mente...
è una la mia tappa fissa a parigi

se volete avere una idea di quel che sta bollendo in pentola
in fatto di moda, musica, design
dovete assolutamente andare a dare un'occhiata

[colette, 213 rue saint-honoré, 75001 paris, t. 01.55.35.33.90   -   mappa]

colette dal marciapiede

antoine e colette - francois truffaut

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 7 ottobre 2012

MANGIARE A MONACO DI BAVIERA: FROM NATURE TO FOOD AL PRINZ MYSHKIN

forse dopo alcuni giorni di lecornie carnivore

a monaco di baviera un pasto vegetariano/vegano
è quello che ci vuole, soprattutto se decidete per il
prinz myshkin -   mappa

il locale è cool almeno quanto la sua cucina:
la proposta dei piatti è davvero varia, gli ingredienti sono di ottima qualità
e gli abbinamenti sono curiosi e golosi


sapete che nel cuore di marienplatz se alzate la testa e vi fate un bel giro intorno
potete leggere l'ora contemporaneamente da ben cinque orologi
di altrettanti torri, campanili, palazzi, chiese?
con le luci della notte è ancora più bello

[hackenstrasse 2, 80331 munich, t. +49.89.265596   -   www.prinzmyshkin.com]


vegan black metal chef - episode 2 - easy meal ideas of the ages

venerdì 5 ottobre 2012

MANGIARE IN TOSCANA: CANTINETTA DEL NONNO A SAN CASCIANO

sono passata per caso da san casciano val di pesa

e grazie ad un buon consiglio mi sono seduta alla
"cantinetta del nonno"

pici con il sugo di cinghiale, un calice di brunello di montalcino,
la schiacciatina con l'uva fresca, un bicchierino di vin santo

ho mangiato benissimo in un ambiente familiare
e sono stata invitata alla festa della vendemmia
di domani (sabato 6 ottobre) alla villa montepaldi,
ci farò un pensierino...

[cantinetta del nonno, via IV novembre 18, san casciano in val pesa (fi)   -   t. 055.820570
www.cantinettadelnonno.it   -   mappa]






se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:


giovedì 4 ottobre 2012

LA MIA PAPPA AL POMODORO

Ecco la ricetta della mia pappa al pomodoro, una pietanza "povera" tipica toscana, regione che regala piatti della tradizione davvero straordinari.
Amo questa zuppa, per me ha il sapore della famiglia riunita intorno alla tavola.
E' una vera golosità: è buona appena tiepida in estate, magari con un pizzico di peperoncino oppure calda con i primi freddi, quando i pomodori hanno ancora il profumo d'estate.
Se avanza, scaldata, è ancora più buona.


Ingredienti per 4 persone:
  • 1 kg di pomodori ben maturi
  • 300 g di pane toscano raffermo
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 scalogni
  • 1 litro di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero grezzo
  • basilico
  • sale
  • pepe
Tagliate il pane toscano in fette abbastanza sottili, fatele tostare in forno caldo per qualche minuto
e quando si son intiepidite sfregatele con l'aglio.

Lavate i pomodori e immergeteli in acqua bollente per un minuto per facilitare la spellatura, quindi spellateli, poi strizzateli per levare i semi e tagliateli a pezzetti molto piccoli.
Tagliate gli scalogni a pezzettini e aggiungeteli ai pomodori.

Mettete le fette di pane in un tegame antiaderente largo con i bordi abbastanza alti, versate sopra i pomodori e il brodo vegetale tanto da ricoprire il tutto.
Aggiungete lo zucchero, sale, pepe e fate cuocere a fuoco basso per un'oretta.
Durante la cottura mescolate in modo da sminuzzare finemente il pane e aggiungete brodo se necessario.

Unite alcune foglie di basilico spezzettate, servite con olio extravergine d'oliva e una macinata di pepe.

la mia pappa



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere aggiornamenti seguite le mie pagine:




lunedì 1 ottobre 2012

MANGIARE IN TOSCANA: OSTERIA DEL CARCERE A SAN GIMIGNANO

Nel cuore di San Gimignano ho trovato quest'osteria che mi ha fatto assaporare tutta la tradizione toscana.
Un piccolo luogo magico lontano dalla folla di turisti e vicino a chi vuole dedicarsi al buon cibo.
   -   mappa

Ho mangiato una pappa al pomodoro così buona che ora mi costringe ai fornelli.

[osteria del carcere, via del castello 13, san gimignano (siena) - t. 0577.941905]




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:


sabato 29 settembre 2012

MAURIZIO CATTELAN A LONDRA

ieri non vi ho raccontato nulla riguardo la foto
del ditone che ho pubblicato

è un'opera di maurizio cattelan
che si trova a milano in piazza affari   -   mappa


la prima volta che ho visto le sue opere dal vivo
ero a venezia nella punta della dogana,
alla biennale dell'arte di qualche anno fa


cattelan mi piace molto: è curioso, coraggioso e un po' sfacciato
e non ho ancora capito perché ogni sua opera mi spalanca un mondo
di riflessioni ma mi fa anche ridere

se vi trovate a londra in questo periodo non potete
perdere la sua mostra alla whitechapel gallery

[www.whitechapelgallery.org   -   mappa]


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

giovedì 27 settembre 2012

MANGIARE A MILANO: AL PONT DE FERR

la mia zona preferita a milano ?

i navigli, perché qui è ancora viva l'atmosfera del quartiere e il vero caos,
quello della città metropolitana, sembra lontano

sarà per questo che alla fine finisco sempre qui "al pont de ferr",
un'osteria stile vecchia milano sul suggestivo naviglio grande         mappa

la cucina è davvero creativa, i piatti sono sempre interessanti e squisiti,
la cura e l'amore per il buon cibo sono nell'aria

[al pont de ferr - ripa di porta ticinese 55, milano   -  t. 02.89406277   -   www.pontdeferr.it]



a proposito, il mio amico regista fritz vuole girare un film
e nel trailer ci sono i navigli: contribuiamo!





se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

sabato 22 settembre 2012

I PANCAKES USA DELLA DANI

ecco la ricetta dei miei pancakes:
  • 220 g farina
  • 2 uova
  • 50g burro
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1 bustina di lievito
  • sale
  • 300 ml di latte
  • 100 ml di miele 
In una ciotola mescolo la farina setacciata, il lievito, lo zucchero e un pizzico di sale.
Sciolgo 30g di burro in un pentolino. Il rimenente burro servirà per la cottura.
Sbatto le uova con la forchetta, aggiungo la farina, il latte e il burro e mescolo fino ad ottenere una
pastella omogenea che lascio riposare 15 minuti in frigorifero.

Spennello con poco burro una padella da crepes, quando è ben calda rovescio un mestolo di pastella
e lascio cuocere per circa 1 minuto, poi con l'aiuto di una spatola lo giro
e lo lascio cuocere per altri 30 secondi. 

Ripeto la sequenza per gli altri pancakes, aggiungendo burro sulla padella se necessario.     
Con questa quantità di pastella si ottengono circa 10-12 pancakes.

Man mano che li cuocio li impilo per tenerli caldi e poi li cospargo di miele.

Si possono trovare tantissime variabili a questa ricetta base:
- cospargere con il classico sciroppo d'acero
- mettere gocce di cioccolato nell'impasto
- servirli ricoperti di frutta fresca a pezzetti (perfetti i frutti rossi)
- mischiare il miele con il succo di lime (i miei preferiti!)

Pancakes tutte le mattine di festa...



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

mercoledì 19 settembre 2012

IL MONDO ARABO A PARIGI

l'istituto del mondo arabo regala una delle migliori viste dall'alto di tutta parigi

tutto qui è interessante  (mappa) e poi è uno spazio creato
dall'architetto francese jean nouvel, un vero poeta dello spazio

tutte le volte che vado a parigi un salto qui lo faccio,
anche solo se per una pausa pranzo a base di ottimo cous cous

www.imarabe.org



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 16 settembre 2012

MONACO DI BAVIERA: VIKTUALIENMARKT A DUE PASSI DA MARIENPLATZ

giorni fa sono andata a monaco di baviera
in occasione del concerto dei coldplay

nonostante la pioggia torrenziale
è stato uno spettacolo grandioso,

io amo chris martin!
(tempo fa ho cenato a new york nel tavolo a fianco
di gwyneth paltrow e mi sono domandata per tutta la sera
dove fosse lui, purtroppo non è arrivato...)

il giorno dopo il concerto,
una meravigliosa giornata di sole
ha fatto da cornice al mio giro tra le bancarelle
del "viktualienmarkt" nel cuore di monaco

si può trovare ogni tipo di prelibatezza,
carne, pesce, formaggi, frutta, verdura, composte,
materie prime e piatti cucinati,
da portare a casa oppure da gustare direttamente in piazza

ai coldplay avrebbe fatto così bene una centrifuga
carota, mela e tanto zenzero dopo l'umidità della sera prima


life in technicolor

life in munich


se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 9 settembre 2012

PUGLIA: IL GUSTO DEL MARE PESCATO A GALLIPOLI

una giornata in una delle meravigliose spiagge
e poi un salto al tramonto nel porticciolo di gallipoli

a prendere una cassetta dell'ultimo pescato direttamente dalla barca,
la mia era stracolma di gamberetti:

il sapore del mare