se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 30 aprile 2017

LA CUPOLA DEL GUERCINO A PIACENZA, NEL CUORE DELL'OPERA D'ARTE

Ci sono cose che nella vita non vedrò mai perché troppo lontane e irraggiungibili, oppure inaccessibili.
Altre invece sono proprio sopra il nostro naso, come ad esempio la cupola della Cattedrale di Piacenza con i suoi meravigliosi affreschi realizzati da Giovanni Francesco Barbieri, meglio noto come il Guercino.
Da sotto, la cupola affrescata dal pittore di Cento è certamente apprezzabile, ma l'occasione imperdibile di toccarla con gli occhi è solo fino al 4 giugno 2017. 
Infatti, grazie all'evento "il Guercino da vicino", si può arrivare direttamente al cuore dell'opera d'arte.

sabato 22 aprile 2017

ESPERIENZA AL SILICONE MURANO 5.0 - ATTO II: 10 PIATTI PER 10 PORTATE AL CONTRASTE DI MILANO

Durante la Milano Design Week 2017 ho partecipato ad un evento enogastroartistico sorprendente, uno dei migliori della mia vita. Fantastico, senza esagerare.
Proprio la fantasia ha attivato mani capaci che hanno permesso di mettere in scena questo grande spettacolo sensoriale.
Il teatro di tanta meraviglia è il ristorante Contraste di Milanoi registi sono lo chef di casa Matias Perdomo e il maestro dell'arte del silicone Alessandro Ciffo.

sabato 15 aprile 2017

VILLA DELLA TORRE IN VALPOLICELLA, PARADISO FUORI VINITALY

Eccomi a Villa della Torre dopo una meravigliosa mattinata a spasso per la Valpolicella. Il fermento di Vinitaly sembra lontano in questo angolo di paradiso.

Villa della Torre è proprietà della famiglia Allegrini e qui la bellezza dei luoghi e la bellezza del vino divengono un tutt'uno. La Villa è un gioiello del Rinascimento italiano ed è circondata dal Vigneto Palazzo della Torre da cui proviene l'omonimo vino che è il frutto di una delle intuizioni enologiche di Franco Allegrini.

sabato 1 aprile 2017

LA RINASCITA DELLA LUCE BE_RECYCLED A MILANO

Be_recycled è l'idea di Lorenzo Bassotti. Fare arte con il riciclo è la nuova vita che ha intrapreso e le premesse sono molto interessanti.

Lorenzo mi ha contattata e mi ha raccontato il suo appassionato progetto. Ci siamo incontrati al Kitchen Ristorante di Milano dove ho visto in anteprima le sue opere che saranno lì esposte, in occasione del Salone del Mobile 2017, sino al 30 aprile.
Lorenzo Bassotti fa vivere le sue creazioni come risurrezioni perché ogni luce fa rinascere gli oggetti e le storie di chi li ha utilizzati. Frammenti di quotidianità perduta. E' questa l'idea che mi ha entusiasmata.


[in collaborazione con be_recycled]