se non vuoi perderti nemmeno un post...

martedì 28 febbraio 2012

GOZO NELLE ISOLE CALIPSEE

oggi la giornata è bellissima e mi fa venire in mente
il mare blu di gozo,
sapete dov'è?

nel cuore del mediterraneo, si raggiunge con un traghetto da malta,

si trova un posto splendido dove soggiornare [thirty seven, 37 munxar road, munxar - gozo]

si mangia buon cibo [tatitas restaurant, 1 san lawrenz palce, san lawrenz - gozo]

si fanno le immersioni in grotta [www.atlantisgozo.com]

si girovaga per l'isola a bordo di una maruti

si piange quando si va via e di certo si ritorna



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 26 febbraio 2012

MANGIARE A VENEZIA: SOTTO IL PONTE DI RIALTO AL REMER

il posto più nascosto dove mangiare vicino al ponte di rialto, nel cuore di venezia

un magazzino del xv secolo che è diventato una taverna, a me piace andare a cena o anche solo per un aperitivo

www.alremer.com


nella bella stagione è bellissimo stare seduti all'aperto a vedere la movida dell'altra parte del canal grande


[taverna del campiello remer - telefono 041.5228789 - cannaregio, campiello del remer, venezia - mappa]



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

giovedì 16 febbraio 2012

MANGIARE A RODI: SUI TETTI DI LINDOS ALL'ODYSSIA

avete mai mangiato sui tetti?

il posto ideale per provare questa esperienza si trova a "lindos",
un meraviglioso paesino nell'isola di "rodi"

io ho provato il ristorante "odyssia"
la grecia è tutta qui [mappa]



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

martedì 14 febbraio 2012

IL MAXXI A ROMA

Roma è bellissima, non ve lo devo dire io.
Il maxxi è il nuovo appuntamento immancabile nella capitale, uno spazio espositivo bello, davvero bello, dentro e fuori.

A me piace arrivare in tram... il resto lo lascio ai vostri occhi.

[via guido reni, www.fondazionemaxxi.it]




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:




venerdì 10 febbraio 2012

MANGIARE A MALIBU: SULL'OCEANO PACIFICO AL MOONSHADOWS

ecco la terrazza sull'oceano dove sogno di tornare

il "moonshadows" è una tappa perfetta in qualsiasi ora del giorno

al tramonto è davvero emozionante sentire le onde dell'oceano e guardare il sole della
california che vi affonda

un luogo davvero incantevole a pochi chilometri da los angeles

[20356 pacific coast hwy, malibu ca,   www.moonshadowsmalibu.com]



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

mercoledì 8 febbraio 2012

MANGIARE A SANTO STEFANO DI CADORE: CULTURA DA SANDROCCHIA

ecco il ristorante più appassionato che ho provato negli ultimi tempi

"da sandrocchia" si mangia benissimo, siamo nelle dolomiti e

i piatti sono quelli della tradizione del cadore, gli ingredienti sono freschissimi e selezionati con cura,

la descrizione dei piatti sembra la messa dei giorni di festa, amo questo luogo

[ristorante da sandrocchia - via 6 novembre, santo stefano di cadore (belluno) - telefono 0435.420304 - mappa]

il cadore

se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

lunedì 6 febbraio 2012

UNA SOSTA A TORINO: LA TRADIZIONE DEL BICERIN

non potevo non andare al "bicerin"
nel giorno in cui torino era imbiancata dalla neve

è un locale storico nel cuore di torino
varcate la soglia e sarete cataputati nel passato

il fascino di questo piccolo locale è indescrivibile
come la bontà del suo bicerin
una delizia di caffè, cioccolato e crema di latte

www.bicerin.it

[caffè al bicerin - piazza della consolata 5, torino - mappa]



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine:

domenica 5 febbraio 2012

BOUNET, BUNET O BONET... ecco la mia ricetta

Il bounet (o bonet, o bunet scrivetelo come preferite ma pronunciatelo bunet) è uno squisito dolce al cucchiaio tipico della tradizione piemontese.
Lo preparo quando ho tanti ospiti intorno alla mia tavola, per me ha il profumo dei giorni di festa.

Ecco la mia ricetta:
  • 150 g zucchero
  • 4 uova
  • 50 g di amaretti
  • 1/2 litro di latte
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 1 bicchierino di rum
In una ciotola montate le uova con quattro cucchiai di zucchero.
Aggiungete lentamente il latte tiepido, gli amaretti sbriciolati, il cacao, il rum e mescolate.

In un tegamino mettete il restante zucchero, aggiungete poca acqua e fate caramellare sul fuoco.
Quando inizia a colorirsi versatelo in uno stampo rettangolare che precedentemente avevate messo
al caldo in forno. Il caramello deve aderire sulla base e sulle pareti.

Versate la crema nello stampo e cuocete a bagnomaria in forno caldo a 180° per circa 1 ora.
Lasciatelo raffreddare prima di sformarlo.

Con lo stesso procedimento potete usare contenitori monoporzione.
In questo caso il tempo di cottura sarà intorno ai 20 minuti, fate comunque sempre la prova con lo stecchino.

monoporzione

la fetta dallo stampo rettangolare



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie 

pagine: