se non vuoi perderti nemmeno un post...

martedì 20 febbraio 2018

LA MIA TORTA SALATA CON CAVOLO VIOLA, PORRI E TALEGGIO

Certi giorni dovrebbero avere 36 ore, la sera arriva in un attimo e tante cose restano in sospeso, tutte in fila come i puntini di sospensione...
Tornare a casa e aprire una buona bottiglia di vino mentre una golosa pietanza si intiepidisce in forno è il vero rimedio di una lunga giornata. Quel momento di calore e conforto che non ha prezzo.

La torta salata è la mia pietanza salva-cena per eccellenza.
Unico punto fermo: prepararla in anticipo. L'orto offre meravigliosi ingredienti freschi a seconda della stagione, e poi via, spazio alla fantasia curiosando in dispensa e nel frigorifero.


Ingredienti per circa sei persone
Preparazione: entro un'ora
Difficoltà: facile

In commercio si trovano ottime basi di sfoglia già pronte, perfette per una ricetta veloce.
Se invece avete un poco di tempo in più potete optare per un impasto casalingo con i seguenti ingredienti:
  • 150 g farina (io utilizzo spesso quella integrale e ai cereali) 
  • 20 ml olio extra vergine di oliva 
  • 60 ml latte intero 
  • un pizzico di sale 
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e impastateli.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno mezz'ora. Dopo sarà più facile stenderla con il matterello.

Ingredienti:
  • 200 g pasta sfoglia (in alternativa all'impasto casalingo)
  • 500 g cavolo viola 
  • 2 porri 
  • 3 uova intere 
  • 250 g ricotta 
  • 60 g taleggio 
  • 1 foglia di alloro 
  • 1 peperoncino intero 
  • 3 rametti di timo 
  • olio extravergine di oliva q.b. 
  • pepe q.b. 
  • sale q.b. 

Lavate e tagliate finemente i porri.
Lavate e tagliate finemente il cavolo viola. (Ho provato anche a sostituire il cavolo viola con la verza ed è una delizia anche con questa alternativa!)
Fate stufare per una decina di minuti le verdure con 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva, il peperoncino e la foglia di alloro, lasciando che le verdure restino piuttosto croccanti.
Aggiustate di sale e pepe.

Accendete il forno a 180°C.

Stendete la pasta sfoglia su una teglia dal diametro di circa 30 cm (con carta forno), sarà la base della torta.


In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale, una macinata di pepe e il timo. Aggiungete le verdure stufate, la ricotta, e aggiustate di sale secondo i vostri gusti.

Versate il composto nelle teglia e cospargete la superficie con fiocchetti di taleggio.
Cuocete in forno per 30/40 minuti circa a 180°C.


Una pietanza perfetta come piatto unico o sfizioso finger food, vegetariano con gusto...
Nel bicchiere il Vermentino di Gallura. Buon appetito!



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: