giovedì 30 maggio 2024

BABAGANOUSH, È ARRIVATA LA STAGIONE DELLE MELANZANE

Esiste l’amore a prima vista? Io ne sono certa, mi è capitato!

Ma che esistesse l’amore a prima vista per un sapore non ero così certa potesse accadere, fino a quando in un viaggio anni fa assaggiai il babaganoush.
Ecco che per me è diventato un sapore irresistibile a cui non riesco a rinunciare, quasi paragonabile a quello del pane, burro e acciughe della mia infanzia che è iniziato così tanto tempo fa che non posso ricordare come andò il nostro primo incontro... forse in culla?

E quindi ora che la stagione delle melanzane è arrivata non posso che celebrare qui il mio babaganoush, in questo luogo dove conservo e condivido da tanti anni le mie esperienze più belle.

Il babaganoush è un piatto tipico del medio oriente composto da melanzane arrostite condite principalemente con tahini, succo di limone, olio extra vergine di oliva e pochi altri ingredienti inseriti a piacere e che la rendono tipica e personale. 


Difficoltà: facile
Preparazione: 15 minuti circa
In forno: 1 ora e 15 minuti circa

martedì 30 aprile 2024

CHÂTEAU LA COSTE IN PROVENZA: VINO, ARTE, ARCHITETTURA

Il Sud della Francia è terreno fertile d'arte.
Château La Coste è uno di quei luoghi che quando lo lasci ti fa solo pensare a quanto sarà meraviglioso tornare la prossima volta. Quando sarà la prossima mostra?

In questa occasione sono venuta a Château La Coste per vivere The Light That Shines di Damien Hirst (fino al 23 Giugno 2024) e ho desiderato che la giornata non finisse mai.


martedì 26 marzo 2024

EVOÈ FESTIVAL, LA FOCACCIA DI RECCO SI MANGIA SOLO A RECCO !

La focaccia più buona del mondo?

Se non avete la risposta è perché non avete ancora assaggiato la Focaccia di Recco I.G.P.: farina, olio extra vergine di oliva, acqua, sale, crescenza da forno e tanta esperienza sono gli unici ingredienti per realizzare la Focaccia degli Dei.

Questa storia della Focaccia di Recco va assolutamente messa in chiaro. Crea dipendenza!
E questo non è un modo di dire, succede veramente.
La Focaccia di Recco è un'icona della Cucina Italiana.
 

Ho lasciato Recco (in provincia di Genova, a metà strada tra Genova e Portofino) da pochi giorni e già le mie papille ne sentono la nostalgia.

La focaccia col formaggio fatta qui ha qualcosa di magico che avvolge tutti i sensi.

Il profumo che si diffonde appena esce dal forno, la bellezza delicata della crosta sottile che nasconde il formaggio, il suono del crunch che si sente al momento del taglio, la morbidezza tra i polpastrelli mentre la si avvicina alla bocca e alla fine l'esplosione del gusto. Un mio amico direbbe: "Fotonica!".

sabato 24 febbraio 2024

CIOCCOLATINI CON CLEMENTINE, COCCO RAPÈ E PEPE ROSA

Desiderio di dolcezza? 
Ed ecco come una semplice tavoletta di cioccolato, senza bisogno della bacchetta magica, si trasforma in golosissimi cioccolatini!
Pochi ingredienti sani ed altrettanto golosi che con alcune mosse diventano un momento di gioia assoluta per le papille.
Provate il puro piacere della semplicità che soddisfa tutti i sensi.

Difficoltà: facile
Preparazione: 15 minuti circa
In frigorifero: 30 minuti circa

Ingredienti per circa 10 cioccolatini:
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 20 g di burro freddo
  • 2 clementine
  • 2 cucchiai di cocco rapè
  • pepe rosa in grani q.b.

venerdì 26 gennaio 2024

DAHL DI LENTICCHIE ROSSE, CURRY, LATTE DI COCCO E ZENZERO

Il dahl di lenticchie rosse è un piatto tipico della cucina indiana, una cucina creativa ricca di sapori decisi ma al contempo molto armonici.
È una ricetta semplice che amo molto, un vero comfort food che mette sempre d'accordo i miei ospiti.
È un piatto green, economico, sano, vegano, senza glutine, ricco di proteine vegetali, colorato e convivale... in definitiva ha tutte le buone qualità di una pietanza senza tempo!

Questa mia versione del dahl di lenticchie è molto facile da realizzare e, già dal primo assaggio, vi porterà in viaggio verso mondi lontani con un sapore autentico e sfizioso. L'equilibrio tra le spezie e il latte di cocco rende il piatto molto profumato, appetitoso e adatto a tutti i palati. 
Naturalmente potete dosare le spezie in base al vostro gusto e aumentare la piccantezza che si sposa perfettamente con la dolcezza del latte di cocco.
Potete servire il dahl di lenticchie rosse con il pane di Naan tipico indiano oppure semplicemente con il riso basmati cucinato come vi propongo qui di seguito.


Difficoltà: facile
Preparazione: 15 minuti circa
Cottura: 30 minuti circa

domenica 24 dicembre 2023

A CHE ORA CHIUDE VENEZIA?

Recentemente ho trascorso tre giorni in una Venezia avvolta dal fascino dell'inverno, tra tramonti infuocati e nebbia ovattata, infiniti passi ed arte attraente, abbracci forti, cicchetti strepitosi, brindisi e racconti fino ad ora tarda, perchè il tempo vola quando ci si diverte.

Mi hanno raccontato che qualche turista disorientato ancora si domanda: "A che ora chiude Venezia?"
"Venezia non chiude mai..."


giovedì 30 novembre 2023

ISTANBUL SOSPESA TRA ORIENTE E OCCIDENTE ... E QUELLA SENSAZIONE DI DOVERCI TORNARE

Istanbul mi ha accolta a braccia aperte e io mi ci sono adattata alla perfezione. 
Una città eternamente sospesa tra passato e presente, tra Oriente e Occidente con quella magia avvolgente che la rende unica.

Questa città è una vera metropoli, un mondo di incastri da vivere e conquistare che, mentre sono qui e tento di raccontarla, a meno di un anno dalla mia prima visita sento farsi strada la nostalgia e la consapevolezza di averne avuto solo un assaggio.

Del resto mi è stato chiaro sin da subito che un luogo che si trova tra il Mar Mediterraneo ed il Mar Nero, doveva essere una fonte infinita di siti mistici ed incantati, dove c'è così tanta acqua la storia ha deciso di mettere così tanto splendore.

E ora il tema è: cosa farne di quel che ho vissuto ad Istanbul, farne un bel ricordo oppure un nuovo approdo sicuro? Il problema è che gli approdi sicuri iniziano ad essere tanti, le settimane corrono via troppo in fretta e non si possono frequentare tutti. Che ne sarà di Parigi, di Roma oppure della mia amata New York?

Mai meno di quattro notti ma se sono sei o sette ancora meglio. 
Almeno due viaggi nel medesimo luogo. 
Questo è il tempo minimo per fare il turista ma anche per sentirsi un po' a casa.

Facciamone un approdo sicuro allora, come se fosse l'inizio di una nuova avventura e ora mentre voglio rivivere le mie giornate vissute in quel tesoro infinito di bellezza, arte e cultura inizio ad immaginare la prossima visita perdendomi in quelle strade tra caos e stupore.

sabato 28 ottobre 2023

28 OTTOBRE, UN 28 OTTOBRE DOPO L'ALTRO...

È il 28 ottobre e mi sento Libera.

Il mio pensiero ha un ritmo tutto suo, lo lascio esprimere liberamente e fuoriescono gocce di felicità.
Sono libera perché posso scegliere, merito del tempo.

Gli anni passano un 28 dopo l’altro e io ho affinato la tecnica, ho imparato a lasciar perdere il resto, a sintonizzarmi solo sulla frequenza dell’amore, il sentimento che smuove il mondo.

La vita mi ha sottratto la giovinezza ma io l’ho riacciuffata e ora è la mia insostituibile fedele compagna anno dopo anno, 28 dopo 28.
Il mio cuore è taglia xelle per contenere tutti i miei sogni.

Ci ho messo tanto tempo a diventare giovane e quindi… tanti auguri a me!


venerdì 13 ottobre 2023

TORTA ROVESCIATA DI PRUGNE: SOFFICE, DELIZIOSA E GENUINA

La torta rovesciata di prugne è una torta scenografica, soffice, genuina ed è di facile realizzazione. L' inconfondibile sapore dolce e profumato delle prugne la rende molto golosa.

Il viola succoso delle prugne che si amalgama all'impasto crea una magia di colori molto invitante ed è poi all'assaggio che arriva la conferma definitiva: la torta rovesciata di prugne è un dolce che saluta l'estate e abbraccia l'autunno con una delicatezza di gusto che conquisterà tutti!

Una torta morbida perfetta a colazione, con il tè delle cinque e, quando viene servita tiepida con una pallina di gelato alla crema, diventa un delizioso fine pasto. Provatela e non la lascerete più!


Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti circa
Cottura: 40 minuti circa

domenica 24 settembre 2023

IL LOUISIANA MUSEUM È IN DANIMARCA ED È UN MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA IMPERDIBILE

Si dice che il Lousiana Museum of Modern Art stia a Copenhagen come il MoMa sta a New York...
E io concordo!

Questo museo d’arte è incredibile. Non solo è uno dei punti di riferimento dell’arte contemporanea a livello internazionale, ma anche un esempio di perfetta fusione tra arte, architettura e natura.

È situato direttamente sulla costa dell'Øresund a Fredensborg, a 35 chilometri a nord di Copenaghen ed è molto più che un museo: è un luogo di relax e di condivisione ed è un vivacissimo centro culturale.

Se Copenhagen è nei vostri piani non perdete una visita in questo luogo sorprendente.

mercoledì 30 agosto 2023

LE TRE CIME DI LAVAREDO LONTANO DALLA FOLLA, ISTRUZIONI PER L'USO

Le Tre Cime di Lavaredo sono sempre state un mito da conquistare e io questa volta le ho conquistate al tramonto.

In estate migliaia di persone ogni giorno salgono in quota e percorrono l’anello intorno alle Tre Cime o raggiungono il Rifugio Locatelli da cui si possono fare gli scatti più classici delle Meraviglie.


venerdì 28 luglio 2023

FLOGNARDE DI ALBICOCCHE, NON CHIAMATELO CLAFOUTIS!

La Flognarde di albicocche è un dolce molto goloso e semplice da preparare con frutta di stagione. 
È una variante del più conosciuto clafoutis alle ciliegie, una ricetta tipica delle regione di Limoges oramai diffusa e apprezzata in tutto il mondo.

Il Clafoutis è solo di ciliegie, mi raccomando! 
Simile ad un flan dolce, se preparate questo dessert d'Oltralpe con altri tipi di frutta diventa Flognarde. 

La Flognarde di albicocche è un dessert dalla consistenza poco più soda di un budino, la frutta viene avvolta da una dolce pastella che lo rende simile ad un dolce al cucchiaio morbido e appetitoso.

Indispensabile per la riuscita della ricetta è utilizzare frutta di stagione matura e succosa in modo che ad ogni cucchiaiata la morbidezza della frutta esploda sul palato con una sensazione di piacevolezza assoluta. 


Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 45 minuti circa

venerdì 30 giugno 2023

POLLO AL CURRY VERDE THAI, L'ORIENTE IN TAVOLA

Il pollo al curry verde è un piatto unico della cucina Thailandese molto gustoso e profumato che vi conquisterà dal primo assaggio.

E' una pietanza che mi rende felice perchè racconta una storia d'amore e di condivisione.
Sono certa che se preparerete questo piatto continuerete a replicarlo e diventerà un piacevole appuntamento fisso nella vostra cucina.

La consistenza cremosa e il contrasto tra il dolce, il salato e il piccante rendono questa ricetta molto particolare, è perfetta accompagnata dal riso per una serata conviviale.
La preparazione è semplice, l'importate è organizzare bene tutti gli ingredienti, seguire i vari passaggi e poi via tutti intorno alla tavola!


Difficoltà: media 
Tempo di preparazione: 40 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti circa

domenica 7 maggio 2023

LANZAROTE: IL VULCANO, L'OCEANO, IL VENTO

Sono venuta ad assaggiare l’isola. Finalmente. 
Con Lanzarote da un po’ di tempo ho in piedi una danza del parto o non parto. 

Ora, come posso raccontare quello che ho sentito appena sbarcata sull'isola? 
I primi passi sono i più importanti in ogni evento significativo.
In questi casi forse è più facile trovare le analogie nella differenza.
La prima volta che sbarcai in Sardegna sentii il profumo del mirto, della macchia mediterranea mista al salino e poi quel profumo mi è rimasto nei sensi, molto vivo, da allora fino ad oggi.


Lanzarote è diversa. Pare banale dirlo ma forse è diversa da tutte.
Si sente l'odore dell'oceano e del deserto nello stesso tempo e del vulcano. Secco, asciutto ma salmastro. 
Nero, Blu, Bianco. Il Vulcano, l’Oceano, il Vento.

[AGGIORNATO FEBBRAIO 2024] 

domenica 16 aprile 2023

A PLAN DE CORONES CON LA TESTA TRA LE DOLOMITI, 360° DI BELLEZZA ASSOLUTA

Le Dolomiti di Plan de Corones mettono tutti d’accordo, sono il luogo dove si può vivere l’esperienza della montagna a tutto tondo, la bellezza assoluta a 360 gradi.
Kronplatz è il luogo perfetto per chi ama sciare. Facili, difficili, corte, lunghe, al sole e all’ombra… il paradiso delle piste insomma.

Ma non c'è solo lo sci in pista e non c'è solo l'inverno.
In questo inizio primavera sono salita in cima al favoloso panettone che sovrasta Brunico per vivere l'arte della montagna e la cultura del cibo.

C’è ancora la neve a rendere il paesaggio ovattato, le nuvole sono trasportate dal vento, il sole è caldo ed è il momento giusto per una gita in quota dove si può fare una immersione nella storia dell'alpinismo tradizionale, una passeggiata nella cucina d'alta quota e un volo nella storia della fotografia di montagna.