se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 29 marzo 2020

MARSIGLIA: UNA CITTÀ SOSPESA TRA PASSATO E FUTURO

Questo è il mio primo [e spero unico] racconto di viaggio scritto durante la terribile emergenza sanitaria collegata al virus Covid-19. Trovo difficile staccare la mia mente dalle parole e dalle immagini che ormai da settimane ruotano intorno alla mia testa in questo surreale isolamento e non so che ne sarà dei miei recenti ricordi su Marsiglia.
Una città che sembra sospesa tra passato e futuro, proprio come questo momento.
Il mare è Marsiglia. Un mare ricco di aspettative come quelle che tutti abbiamo.
Aspettiamo e speriamo che tutto possa andare presto per il meglio.
Marsiglia è innanzitutto un porto di barche che sembra pronto per salpare ed abbandonare la terra ferma verso quel Mediterraneo che anche oggi dal mio terrazzo è una tavola azzurra senza fine.