se non vuoi perderti nemmeno un post...

sabato 4 luglio 2015

VERMICELLI DI SOIA, VERDURE E GAMBERI ROSA IN SALSA TERIYAKI

Questa mia ricetta è stata pubblicata sul numero maggio 2015 di Torino Magazine speciale expo, ricette dal mondo foodblogger e non solo...



  • 300 g gamberi rosa interi
  • 200 g vermicelli di soia
  • 1 porro
  • 1 peperone rosso
  • 3 carote
  • 3 zucchine
  • 100 g funghi coltivati sott’olio
  • 2 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio vino bianco
  • 4 cucchiai salsa di soia
  • 1 cucchiaio zucchero di canna



per la marinatura e la riduzione:
  • 60 ml salsa di soia
  • 60 ml vino bianco
  • 25 ml sakè
  • 20 g zenzero fresco
  • 3 cucchiaini zucchero di canna
Sciacquate i gamberi, eliminate testa e guscio, avendo cura di mantenere la coda.
Togliete il filo intestinale con l’aiuto di uno stuzzicadenti.

In una ciotola preparate la marinatura con salsa di soia, vino bianco, sakè e zenzero fresco grattugiato al momento.
Mettete i gamberi a marinare in frigo per circa 2 ore.
Lavate le verdure e tagliatele a julienne. 

Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola, versate i vermicelli, coprite e spegnete il fuoco.
Dopo 4 minuti, scolateli e risciacquateli in acqua fredda.

Togliete i gamberi dalla marinatura e utilizzate il liquido per fare la riduzione.
Versate la marinatura in un padellino antiaderente, aggiungete 3 cucchiaini di zucchero di canna e portate ad ebollizione, mescolando se necessario.

Nella wok fate rosolare il porro nell’olio extra vergine di oliva, aggiungete prima le carote, poi il peperone, le zucchine e infine i funghi tagliati a fette.

Fate saltare le verdure per 2 minuti, aggiungete 1 cucchiaio di zucchero e quindi sfumate con 1 cucchiaio di vino bianco e 4 cucchiai di soia.

Aggiungete i gamberi alle verdure e lasciate cuocere per 2-3 minuti.

Unite nella wok i vermicelli e mescolate il tutto a fuoco vivo per 1 minuto.

Impiattate, guarnite con la riduzione e… buon appetito!

Provate a rinunciare alle posate e osate con l’apparecchiatura all’orientale. 
Le bacchette? 
Per prendere il cibo dovete usarle come una pinza giocando con pollice e indice tenendo il medio in mezzo. 
Che soddisfazione!







se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine: