se non vuoi perderti nemmeno un post...

venerdì 13 marzo 2015

FIRENZE: TASTE 10 ECCO IL MIO MENU'

Dal 7 al 9 marzo 2015 la suggestiva atmosfera della Stazione Leopolda di Firenze ha ospitato e festeggiato i primi 10 anni di Taste, celebrati insieme a circa 320 artigiani del gusto e ai loro eccellenti prodotti, meravigliosi esempi del cibo di qualità made in italy.


Ho trascorso ore ed ore con i produttori, ho assaggiato nuovi sapori, ho ascoltato i loro racconti,
la loro storia e i loro progetti, mi sono stupita ed emozionata, tutti mi hanno insegnato qualcosa
e regalato buone sensazioni.

Per raccontarvi il mio gustoso ricordo di quei giorni, ho deciso si racchiudere i miei assaggi in un "menù gusto".


L'antipasto lo dedico alla mia amata Liguria:
gli appetitosi pesti di verdure dell'azienda agricola La Baita & Alleano a Gazzo d'Arroscia, un paesino a 700 metri di altitudine, due ettari di orti e frutteti terrazzati offrono una produzione totalmente naturale in un ambiente incontaminato,


e il dolcissimo lardo della salumeria Giacobbe a Sassello, un piccolo paese nell'entroterra savonese, dove con ricette più che centenarie, si producono insaccati artigianali di sorprendente bontà.

Il primo piatto:
sua pastità... Verrigni Antico Pastificio Rosetano   -   mappa qualità, tradizione e innovazione con un risultato unico grazie alla trafilatura in oro, pasta meravigliosa con grano duro abruzzese e italiano di primissima scelta.


Perfettamente condita con il pomodoro della Masseria Dauna   -   mappa situata sulle colline del subappennino dauno che coltiva e raccoglie a mano pomodori genuini che profumano d'estate.


Il formaggio:
la storica Fattoria il Palagiaccio   -   mappa situata nel cuore verde del Mugello dove, perfettamente
integrati nell'ambiente, alleva i bovini da latte per i suoi squisiti formaggi.


La frutta:
dal cuore della sicilia, in provincia di Enna, arrivano le succose pesche di Leonforte dell'azienda agricola Samperi. Una produzione speciale che si distingue dalle altre colture per il metodo dell'insaccamento del frutto sull'albero.
Nel mese di maggio la piccola pesca viene avvolta in un sacchetto pergamato che lo protegge dall'attacco degli insetti e lo fa maturare naturalmente protetto, il risultato è sorprendente.


I dolci:
ed ecco è il momento di un inebriante babà al limoncello dell'azienda agricola Il Convento   -   mappa
situata sull'estremità della penisola sorrentina e protesa verso l'isola di capri. L'azienda trasforma con grande passione il suo genuino limone di Sorrento in limoncello biologico.

Il cioccolato di Fabio e Manuele Gardini, premio tavoletta d'ora durante questa manifestazione,
sono un punto di riferimento nel mondo del cioccolato artigianale europeo.
Il mio preferito è il cacao e sale dolce di cervia con liquirizia provare per credere!


Un krumiro della famiglia Rossi di Casale Monferrato che da generazioni tramanda la ricetta unica
di questo fragrante biscotto famoso in tutto il mondo.


Ed infine un caffè miscela sola robusta di Leonardo Lelli, rigorosamente senza zucchero per apprezzarne al meglio le meravigliose sfumature di gusto.

Il vino?
ci vediamo a Vinitaly 2015 e nel frattempo a voi due buone dritte: il bianco intenso che profuma della terra dell'azienda agricola Cavazza e il rosso ricco di profumi floreali dell'azienda agricola Casa di Monte.

Un grazie speciale ad I love italian food... vuol dire amo il cibo italiano: qui le mie papille si sono davvero esaltate, non modificare ciò che la natura rende perfetto.





se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: