se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 12 aprile 2015

INTERVISTA A CLAUDIO PISTOCCHI: LA TORTA FONDENTE DI CIOCCOLATO

un grande cioccolatino morbido e cremoso, prodotto artigianalmente,
torta pistocchi
senza l’aggiunta di zucchero e senza utilizzare né uova, né burro, né farina… 
solo cioccolato fondente extra, cacao amaro in polvere e poca crema di latte, niente conservanti, niente additivi…



claudio e claudia pistocchi, fratello e sorella lavorano insieme da 25 anni nel loro laboratorio fiorentino creando favolose torte al cioccolato e cioccolatini

ho assaggiato la loro torta per la prima volta quest'anno a taste e ho subito capito che le mie papille avevano incontrato qualcosa di speciale, un gusto pieno, intenso, indescrivibile...

uova? no. burro? no. farina? no.
non è possibile... è squisita!


... e quindi eccomi qui a dimostrare l'esistenza del maestro e farmi raccontare  qualche segreto



quale è stato il momento in cui ha capito di avere creato la sua "torta perfetta"?
Claudio: La mia torta perfetta ancora non esiste, la nostra è una rincorsa continua nel miglioramento della qualità e degli ingredienti che più ci soddisfino e siamo certi che si possa sempre migliorare.

quale è il cacao che in assoluto la rappresenta di più?
Claudio: Tutti e nessuno, ogni cacao ha mille diverse sfumature e in tutti trovo qualcosa che amo e qualcosa che ritengo si possa migliorare, ma se proprio dovessi sceglierne uno allora sceglierei il Venezuela Latte 43% che mi piace molto, specie con un pezzo di pane salato.
io vivo sulla riviera ligure, a Finale Ligure, il "primo Comune vegan friendly d'Italia", secondo lei è una moda passeggera o si tratta di un fenomeno che si sta consolidando?
Claudio: Solo il tempo potrà dirlo, dietro ad ogni moda c’è sempre un filo di necessità, ma è certo che il pianeta rischia grosso se non ridimensiona certe sue abitudini e nonostante io non sia vegano posso condividere alcuni aspetti della questione.
chi si occupa del "prodotto italia" sta difendendo bene il comparto  food made in italy nel mondo o ci sarebbe qualcosa da fare che secondo lei sarebbe importante?
Claudio: Ah… quindi c’è qualcuno, in Italia, che se ne occupa? Io ero rimasto alla incapacità assoluta di difendere il Made in Italy dalle mille contraffazioni (basti il Parmigiano e i miliardi di euro di prodotto taroccato venduto per italiano o con nomi simil italiani… ma si potrebbero fare mille esempi), ci fosse qualcuno in grado di farlo farebbe bene a cominciare a farsi notare, magari iniziando proprio dalla tutela dei nostri prodotti…
 mi racconta un piccolo segreto che mi aiuterà a migliorare la mia torta al cioccolato?
Claudio: Farò di più… le posso perfino dare gli ingredienti esatti della mia torta... Cioccolato di qualità, Cacao buonissimo, Acqua di Sorgente, Amore e Passione. Gli ultimi due ingredienti sono, ovviamente, i più importanti… E sono certo che anche la sua sarà buonissimissima ;-)
Ps: un consiglio tecnico vero però non posso non darlo, sempre.
Ed è di ricordare che il cioccolato non ama essere sciolto a temperature troppo alte, e che 48° sono già anche troppi ;-)

 un grazie speciale a claudio pistocchi per la sua disponibilità e simpatia





se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguirmi sulle pagine: