se non vuoi perderti nemmeno un post...

martedì 25 maggio 2021

ZUPPA DI CECI: APPETITOSA E CONFORTEVOLE IN TUTTE LE STAGIONI

Abbiamo tutti nel cuore i "piatti di una volta", quelli che ci portano lontano:
"... mia nonna... faceva la zuppa come nessuno mai..."
Anche nei miei ricordi ci sono sapori che cerco di replicare per rivivere i momenti speciali di quando ero piccola, e chissà, mi piace pensare che per qualcuno questa zuppa di ceci potrà diventare un piatto della memoria o qualcosa del genere.

Questa ricetta è nata per caso qualche tempo fa, da un pacchetto di ceci secchi dell'Altopiano di Colfiorito, acquistato in uno dei miei girovagare per le province italiane.

È una ricetta semplice, gli ingredienti sono quelli che abbiamo tutti in casa che con pochi passaggi diventano un piatto squisito, una buona abitudine nella mia cucina.
Servita tiepida nella bella stagione o bollente nel freddo inverno, questa zuppa è un piatto del conforto sano e appetitoso.

Mangiata il giorno dopo, con un crostone di pane caldo sfregato con uno spicchio d'aglio, ti fa volare direttamente all'ombra delle frasche di un ulivo su una coperta da picnic e l'immancabile bicchiere di vino rosso in mano.

Difficoltà: facile
Preparazione: 30 minuti circa
Cottura: 3 ore circa + 12 ore di ammollo


Ingredienti:
  • 500 g di ceci secchi di Colfiorito
  • 50 g di lardo o speck (a piacere)
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 400 g di pomodori pelati
  • 1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 1 rametto di salvia fresca
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di maggiorana
  • 50 g di pecorino
  • pane casereccio
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b
  • pepe q.b
Mettete i ceci in ammollo per tutta la notte (almeno 12 ore).
Sciacquateli e fateli cuocere a fiamma bassa in una pentola capiente con coperchio per circa 2 ore, con 1 litro e mezzo di acqua e con un pizzico di sale.

Mentre i ceci cuociono fate un trito fine con salvia, rosmarino e maggiorana.
Tagliate finemente lo scalogno e l'aglio. Tagliate a pezzetti le carote, il sedano e il lardo.
In una casseruola capiente (tipo cocotte in ghisa) fate soffriggere il tutto nell'olio extra vergine di oliva per circa 10 minuti.

Aggiungete i ceci con il loro brodo di cottura, i pomodori pelati, il concentrato di pomodoro e lo zucchero di canna. Fate cuocere per circa 30 minuti a fuoco vivace. Aggiustate di sale.

Nel frattempo tagliate il pane a fette e fatelo tostare in forno o in padella.

Sfregate sul pane lo spicchio d'aglio, servite con una generosa spolverata di pecorino, pepe a piacere e godetevi appieno il sapore di un piatto sano e nutriente, proprio come quelli di una volta.




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:




Nessun commento:

Posta un commento