se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 29 novembre 2020

RAGÙ DI LENTICCHIE, LA VERSIONE VEGETALE DI UNA RICETTA SENZA TEMPO

La magia della domenica fa scattare automaticamente il potere della lentezza.

Oggi è legittima. Il maglione di lana sul pigiama, il secondo cappuccino tra le mani e, mentre sbircio che tempo farà, la musica gira sul piatto e fa danzare le lucine appena riapparse tra foto e libri. Appunto le cose da fare e i progetti della settimana. 
Oggi il cielo è terso e il profumo del mio ragù di lenticchie si mescola ai raggi del sole. 

Il ragù è indubbiamente un condimento per la pasta che racconta la nostra meravigliosa Italia. Che sia di carne o di pesce, con il pomodoro o bianco rappresenta la convivialità e il buon tempo intorno alla tavola.

Il ragù di lenticchie è la versione vegetale che vi stupirà. È saporito, goloso e sano... provatelo tiepido sul pane, poesia per il palato!

Difficoltà: facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 60 minuti circa
Ingredienti:
  • 200 g di lenticchie secche (quelle piccole sono le mie preferite)
  • 600 g di passata di pomodoro 
  • 1 cipolla
  • 1 carota 
  • 1 costa di sedano 
  • vino bianco per sfumare (facoltativo)
  • 800 ml di acqua (circa)
  • 2 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio extravergine di olia q.b.
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Procedimento:

Lavate, pulite e tagliate finemente la carota, il sedano e la cipolla.
In una pentola capiente versate un filo di olio EVO, aggiungete la carota, il sedano e la cipolla e fate soffriggere dolcemente per circa cinque minuti.

Nel frattempo tritate finemente il rosmarino e unitelo alle verdure insieme alle foglie di alloro.
Aggiungete quindi le lenticchie precedentemente sciacquate e fatele tostare come fareste per un risotto.
Versate il vino bianco e lasciate sfumare per qualche minuto.


A questo punto aggiungete la passata insieme ad una grattata di noce moscata e amalgamate delicatamente.

Aggiungete l'acqua poco alla volta e fate cuocere coperto per circa un'ora, mescolando di tanto in tanto.

A cottura ultimata regolate di sale e pepe, mescolate e lasciate cuocere ancora 2 minuti.

Il tempo di cottura dipende dal tipo di lenticchia che utilizzate, se usate quelle precotte dimezzate i tempi e la quantità di acqua.



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:




Nessun commento:

Posta un commento