se non vuoi perderti nemmeno un post...

giovedì 14 giugno 2018

LA TORTA DI MELE DEI MIEI RICORDI È QUALCOSA IN PIÙ

Il profumo della torta di mele che invade la cucina spalanca i miei ricordi, è sinonimo di famiglia, di buon tempo condiviso.
Qualche giorno fa la mia casa era tutto questo e qualcosa in più...

"Le buone torte di mele sono una parte considerevole della nostra felicità domestica".
Lo diceva Jane Austen e credo non ci siano parole migliori per descrivere la sensazione di famiglia che racconta il profumo di una torta di mele che invade la cucina.

I miei ricordi riaffiorano. Come un incantesimo che rende speciali le cose più semplici.
Mio papà in cucina era il Re dei Dolci e vederlo spignattare insieme a mia mamma mi ha fatto crescere con la sicurezza che non esistono ruoli prestabiliti e che solo la condivisione rafforza il senso della famiglia.
La scelta degli ingredienti, la preparazione e l'attesa del risultato finale, sono passaggi formativi  per un bambino, anche nel semplice procedimento di realizzazione di una torta.


Ingredienti: 

  • 800 g mele (circa 4 mele)
  • 150 g burro
  • 150 g zucchero grezzo di canna
  • 3 uova intere
  • 190 g farina (per metà integrale)
  • 80 g nocciole
  • 100 g yogurt bianco
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di rum
  • 8 g lievito vanigliato per dolci (circa mezza bustina)
  • 80 g confettura di albicocche
  • 30 g mandorle a lamelle
  • sale un pizzico
Per preparare questa torta di mele vi sarà necessaria circa un'ora e un quarto, compresa la cottura.
Il procedimento è semplice ed il risultato ottimo.


Accendete il forno a 180 gradi.

Innanzitutto preparate le mele per la guarnizione. Sbucciate le mele, dividetele in quarti ed eliminate il torsolo. Dividete in due ogni quarto e praticate due o tre incisioni sulla superficie dello spicchio nel verso della lunghezza. Ora cospargete le mele con una parte di succo di limone perché non anneriscano.

Sbattete il burro, precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, con lo zucchero, il sale, il rum. Grattugiate la scorza di limone e continuate a sbattere fino ad ottenere una crema.
Sbattete le uova e unitele al composto.
Tritate le nocciole, unitele alla farina, amalgamate bene con il lievito e unite all'impasto.
Infine aggiungete lo yogurt.

Versate l'impasto in una teglia imburrata di 24 cm di diametro e iniziate la guarnizione con le mele che avete precedentemente preparato. Le mele vanno posizionate in maniera uniforme con il dorso rivolto verso l'alto. Fate cuocere per 45 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi (°C).

Come vi raccomando ogni volta, fate la prova dello stecchino per verificare la giusta cottura.
Lasciate raffreddare la torta e nel frattempo fate sobbollire la confettura di albicocche.
Spennellatela sulla torta prima di cospargere la superficie con le mandorle.


La gioia della famiglia è assicurata. Buon appetito!



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: