se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 22 giugno 2014

LA MIA PARMIGIANA DI MELANZANE

Ecco un piatto dal sapore d'estate, veloce, leggero e gustosissimo!

In tavola è gioia per gli occhi e per il palato, adatto a tutti, anche a chi è più attento alla propria alimentazione. Infatti non occorre friggere le melanzane per ottenere una parmigiana di melanzane succulenta e golosa.

Ingredienti per 6/8 persone:
  • 3 melanzane tonde grandi 
  • 800 g di passata di pomodoro
  • 400 g di mozzarella fior di latte 
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • olio extravergine di olive q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • basilico fresco
  • 1 spicchio d'aglio
Lavate e tagliate le melanzane a fette di circa mezzo centimetro e mettetele in uno scolapasta alternandole con un poco di sale fino, copritele con un peso per circa 15 minuti.
Sciacquatele e asciugatele con cura (questo procedimento è necessario per far perdere l'acqua di vegetazione amarognola della melanzana ma, se le avete appena raccolte dall'orto, non occorre).

Accendete il forno a 170°C.
Stendete le melanzane su una teglia ricoperta da carta forno e spennellatele con un pochino d'olio extravergine di oliva.
Infornata per circa 15 minuti girandole a metà tempo.

 
Nel frattempo preparate il sugo.

In una casseruola fate rosolare lo spicchio d'aglio con un filo di olio extravergine di oliva, aggiungete la passata di pomodoro, un pizzico di sale e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti.
Eliminate l'aglio e infine aggiungete abbondanti foglie di basilico spezzettato.

Tagliate a cubetti la mozzarella e mettetela a sgocciolare in modo che perda il liquido in eccesso.
Grattugiate grossolanamente il parmigiano.

A questo punto passate alla composizione del piatto.

In una pirofila con i bordi alti almeno 5 cm versate sul fondo un po' di salsa di pomodoro e di seguito 2-3 strati ciascuno di melanzane, salsa di pomodoro, mozzarella, parmigiano, foglie di basilico a pezzetti,
un pizzico di sale e pepe. Compattate gli ingredienti tra uno strato e l'altro.

Prima di infornare versate un filo d'olio extra vergine di oliva sulla superficie e fate cuocere a 180°C per circa 30 minuti.

Il vero dispiacere è il non mangiarle subito perché se avrete pazienza, il giorno dopo, fatte intiepidire, saranno ancora più' buone...





se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:



Nessun commento:

Posta un commento