se non vuoi perderti nemmeno un post...

sabato 29 febbraio 2020

LINGUINE ALLA PUTTANESCA, L'ESTATE NEL PIATTO TUTTO L'ANNO

La mia cucina è fatta di ricordi. Tradizioni di ieri e tradizioni di oggi.

A casa, da sempre, chi prima arriva ha il piacere di apparecchiare la tavola e mettere l'acqua sul fuoco.
Le giornate corrono veloci colme di impegni per tutti e riuscire a passare da casa per la pausa pranzo è un vero privilegio.

Quando ci si trova tutti intorno alla tavola a condividere buon piatto di pasta fumante succede che un sentimento di gioia ti fa salire l'acquolina e anche questo serve per svoltare la giornata. 
Succedeva quando ero piccola e succede anche oggi, nelle mie giornate più belle.

Amo la pasta e la amerò per sempre. Per me è il simbolo della cucina fatta con amore. La mangio praticamente tutti giorni. L'importante però è preparare un condimento equilibrato e non esagerare mai nelle porzioni. 
Questa ricetta racchiude tutti i sapori e i profumi dell'estate, un vero toccasana nei giorni d'inverno.
È una ricetta semplice e appetitosa perfetta per un pasto veloce e sano.

Ingredienti per 4 persone:
  • 320 g di linguine 
  • 400 g di pomodori pelati (d'estate uso i pomodori freschi)
  • 100 g di olive nere snocciolate
  • 50 g di capperi sotto sale
  • 10 g di filetti di acciughe 
  • 1 spicchio d’aglio 
  • 1 peperoncino 
  • 1 ciuffo di prezzemolo 
  • 1 limone non trattato
  • olio extra vergine di oliva q.b. 
  • sale grosso q.b. 
  • sale q.b. 

Mettete sul fuoco l'acqua e portate ad ebollizione per la cottura delle linguine.

In una padella larga soffriggete nell’olio extra vergine di oliva uno spicchio d’aglio, il peperoncino intero e le acciughe sino a quando non si saranno sciolte.
Eliminate l’aglio e aggiungete i pelati schiacciandoli con la forchetta.

Aggiungete le olive nere snocciolate ed i capperi (precedentemente dissalati) e continuate a cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio.
Pulite e tagliate finemente il prezzemolo.

Cuocete le linguine in acqua bollente, salate a metà cottura e scolate ancora al dente.

Saltate per un paio di minuti la pasta nel sugo ed impiattate guarnendo con il prezzemolo ed una grattata di scorza di limone.


E ora... buon appetito e buona giornata!



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:



Nessun commento:

Posta un commento