se non vuoi perderti nemmeno un post...

lunedì 28 ottobre 2019

28 OTTOBRE: PENSIERINI "DELLE ELEMENTARI"

È tempo di un nuovo anno. Oggi ne aggiungo un altro al mio bagaglio. Colmo di cose semplici perché di cose complicate ce ne sono già troppe...
Ci sono...
i ricordi vivi che mi prendono e mi portano via in luoghi lontani...

il profumo intenso della torta di mele appena sfornata...

le calde notti di agosto a contare le stelle...

gli attimi intensi che si fissano per sempre nella memoria...

i viaggi progettati e talvolta realizzati...
 

la solitudine, quando tutti se ne vanno...

il piacere di comprare i fiori freschi al mercato...

la gioia di chiedere alle persone che amo: "Come stai?" e ascoltare la risposta, senza fretta...

il gusto di leccare le dita sporche di cibo...

la sensazione di girovagare per le città senza avere una meta precisa...

l’ironia come prerogativa delle persone intelligenti...

l’alba e il caffè bollente tra le mani...

il coraggio di mettersi in gioco per conoscersi meglio...
 

il vento che dice sempre qualcosa a chi porge l'orecchio...

il tempo per leggere anche quando prevale la stanchezza... 

le ciliegie che promettono l’estate...

le giornate a casa in pigiama, quando fuori diluvia...

il desiderio di scrivere quello che sogno...

la luna piena nelle notti d’estate...

una passeggiata a piedi nudi sulla spiaggia...

i lunghi abbracci che sanno di casa...

le motivazioni, un punto di vista da non sottovalutare...

i film che conosco a memoria...

un calice di vino al tramonto...

il pensiero di quello che voglio provare a cucinare, mentre ancora sto mangiando...

la musica, quella che ti porta molto lontano...

la luce degli infiniti pomeriggi di primavera...

la curiosità nel guardare dentro le finestre e immaginare le vite degli altri...

gli sguardi complici che danno la carica...

le parole sussurrate...

la malinconia d’autunno, la mia stagione...

la felicità di riderci su, che fa bene, comunque vada...

e il mare negli occhi, sempre...

E così, ho accumulato un po’ di anni. 
Un gruzzolo di amore, di soddisfazioni, di dolore, di scelte, di inciampi, di sorprese, di buono, di sogni, di solitudine, di allegria, di vuoti, di bene, di spazio e... di consapevolezza. 
La consapevolezza, che bel traguardo. Peccato che abbia a che fare con gli anni.

Che sogno sarebbe poter vivere la giovinezza con qualche certezza in più, quella che solo il tempo aiuta a riconoscere.
È tutto più chiaro. Ho imparato a distinguere e a comprendere ciò che più desidero, dettaglio tutt'altro che trascurabile.
Quel tempo senza regole fatto di piccole cose, parte indissolubile e indispensabile nella mia vita.
Le semplici minuterie che migliorano le mie giornate.

Buon compleanno a me!



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine:



1 commento:

  1. Auguri a te cara Dani, tantissimi auguri di cuore! Buon compleanno.. Ti leggo e sento che siamo tanto simili, proprio l'altro giorno dicevo la stessa cosa.. La consapevolezza dei miei quasi 50 anni, mi sta regalando gioie inaspettate, nascoste in quei piccoli spazi rubati alla quotidianità che tu chiami, "semplici minuterie"!!! Ma quanto sono preziose?? Imparare, scoprire cosa davvero vogliamo e cosa no e soprattutto sceglierlo senza sensi di colpa.. Per me tutte conquiste piuttosto recenti.
    Mio zio diceva sempre: "se il vecchio potesse e il giovane sapesse..."
    Ogni età ha i suoi vantaggi, ogni fase della vita le sue bellezze.
    Non perdere mai la tua curiosità, questa voglia di continuare a scoprire e sognare... Credo siano proprio questi i segreti della serenità!
    Felice compleanno ancora!
    Un abbraccio gigante bacio

    RispondiElimina