se non vuoi perderti nemmeno un post...

giovedì 22 ottobre 2015

UNA DOMENICA SPECIALE AL PALAZZO DEI VICARI DI SCARPERIA: L'APERTURA DEL GRAN MUGELLO UBALDINO E UN PREMIO PER ME

Domenica 4 ottobre sono stata invitata al Palazzo dei Vicari di Scarperia in occasione della festa del taglio del Gran Mugello Ubaldino, prodotto d'arte casearia di eccellenza della storica Fattoria il Palagiaccio.


Scarperia è un bellissimo paese di torri, castelli e palazzi merlati nella verde vallata del mugello, alle pendici dell'appennino, a pochi km da Firenze.
Nel cuore del paese sorge il Palazzo dei Vicari: un magnifico edificio nato e accresciuto nel corso dei secoli intorno al nucleo originario della torre del '300 e ora, dopo un impegnativo intervento di consolidamento e restauro, ha ritrovato il suo antico splendore.


incredulità di san tommaso - scuola forentina -XV secolo

Al suo interno è ospitato il Museo dei Ferri Taglienti: l'arte dei coltellinai di Scarperia è famosa in tutto il mondo con una tradizione che si tramanda da secoli.


rappresentazione di un momento di vita familiare al museo

Il Palazzo dei Vicari è stato un luogo perfetto per la festa dedicata a questa eccellenza del territorio toscano: il gran Mugello Ubaldino, un meraviglioso prodotto d'arte casearia.
E' un formaggio squisito, a pasta semi cotta con sapore intrigante: inizialmente si percepisce il dolce e via via l'esplosione di gusti sempre più intensi.
Le forme sono realizzate artigianalmente, massaggiate ogni settimana con olio extra vergine di oliva I.G.P. toscano, la stagionatura avviene proprio all'interno delle grotte ubaldine, sotto le fondamenta della torre merlata della "villa palagiaccio".
Per tutte queste sue caratteristiche il Gran Mugello non è solo "un formaggio da mangiare" ma "un formaggio da sciogliersi in bocca".

Ed ecco l'emozionante momento dell'apertura della prima forma:

video

luigi achille bolli, il sindaco di scarperia e matthew reilly cheese marker eataly di chicago
pronti all'assaggio del gran mugello ubaldino

Nel corso dell'evento si è tenuta la premiazione del concorso Latti da Mangiare promosso dalla storica fattoria il Palagiaccio.
I loro prodotti sono davvero straordinari, frutto di una filiera corta, anzi cortissima: tutto il processo produttivo avviene all'interno dell'azienda, dal foraggio dei loro campi, al latte rigorosamente monomandria, fino ai latticini e ai formaggi.

Ho conosciuto questa realtà durante "Taste 2015" a Firenze e mi sono subito appassionata ai loro prodotti. Ho partecipato al contest (ecco le ricette) e quando ho scoperto di esser stata selezionata tra le prime 10 food blogger mi sono proprio emozionata.
Le 10 finaliste hanno ricevuto un attestato di merito per l'importante risultato ottenuto nel contest "Latti da Mangiare" dovuto all'assiduo impegno teso alla divulgazione, alla corretta informazione e alla proposta delle eccellenze agroalimentari di filiera corta a km 0.

Per tutte noi la qualifica professionale onorifica di "sor fattore" della "storica fattoria palagiaccio dal XIII secolo" e l'incarico per un anno di "ambasciatore della vera cultura enogastronomica toscana",
un riconoscimento che coglie nel segno il mio impegno e la mia passione nel divulgare le eccellenze del nostro paese.


La mia ricetta è salita sul podio:


terzo posto per il mio tartufino del mugello nell'uovo su fiore di chips di patate e ketchup di rapa rossa

Grande soddisfazione per questo risultato: le ricette in gara erano tantissime e di gran qualità.
Per la ricetta ho pensato alle mie radici piemontesi dove uovo e tartufo sono il matrimonio perfetto, ho cercato di mantenere intatta la qualità e le caratteristiche di questo meraviglioso formaggio con un tocco di creatività... la ricetta... è qui

i festeggiamenti

Complimenti alla famiglia bolli per la meravigliosa accoglienza e la realizzazione di questo bellissimo evento, grazie!

ps. Il mio premio? I miei doni preferiti: tanti squisiti prodotti della storica Fattoria il Palagiaccio.



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: