se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 4 luglio 2021

IL MIO CRUMBLE DI CILIEGIE

Il crumble di ciliegie è un dolce semplice e veloce e… la verità è che è irresistibile!

Lo preparo tutto l’anno variando la frutta di stagione, è sempre una golosa sorpresa per tutti.
Provate a cuocerlo in pirottini monoporzione e sicuramente stupirete i vostri ospiti.


Difficoltà: facile
Preparazione: 30 minuti circa
Riposo: 30 minuti circa
Cottura: 30 minuti circa 

sabato 19 giugno 2021

BRUTTI MA BUONI: I BISCOTTI DI MERINGA E NOCCIOLE TIPICI PIEMONTESI

Se la cucina è la sintesi di un territorio i Brutti ma Buoni per me sono sinonimo di Piemonte.
Pochi ingredienti per un dolcetto tanto grezzo esteticamente quanto goloso al palato.

In realtà l'origine se la contendono il Piemonte e la Lombardia, comunque sia oggi i Brutti ma Buoni sono un dolce conosciuto e preparato, con qualche piccola variazione, in molte regioni italiane.

Solo 4 ingredienti e un po' di attenzione durante la cottura per portare in tavola dolcetti croccanti e friabili.

Sono perfetti da servire come fine pasto, per il thè delle cinque e in qualsiasi momento della giornata abbiate voglia di qualcosa di dolce da sgranocchiare.


Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti circa
Cottura: 45 minuti circa 

martedì 25 maggio 2021

ZUPPA DI CECI: APPETITOSA E CONFORTEVOLE IN TUTTE LE STAGIONI

Abbiamo tutti nel cuore i "piatti di una volta", quelli che ci portano lontano:
"... mia nonna... faceva la zuppa come nessuno mai..."
Anche nei miei ricordi ci sono sapori che cerco di replicare per rivivere i momenti speciali di quando ero piccola, e chissà, mi piace pensare che per qualcuno questa zuppa di ceci potrà diventare un piatto della memoria o qualcosa del genere.

Questa ricetta è nata per caso qualche tempo fa, da un pacchetto di ceci secchi dell'Altopiano di Colfiorito, acquistato in uno dei miei girovagare per le province italiane.

È una ricetta semplice, gli ingredienti sono quelli che abbiamo tutti in casa che con pochi passaggi diventano un piatto squisito, una buona abitudine nella mia cucina.
Servita tiepida nella bella stagione o bollente nel freddo inverno, questa zuppa è un piatto del conforto sano e appetitoso.

Mangiata il giorno dopo, con un crostone di pane caldo sfregato con uno spicchio d'aglio, ti fa volare direttamente all'ombra delle frasche di un ulivo su una coperta da picnic e l'immancabile bicchiere di vino rosso in mano.

giovedì 29 aprile 2021

PANINO GOURMET CON TROMBETTE, TACCHINO AL FORNO, ACCIUGHE E CREMA DI ROBIOLA AL BASILICO

Cosa c'è di meglio di una passeggiata e una merenda golosa sulla spiaggia prima del tramonto, quando i raggi del sole si appoggiano delicatamente sulle onde, la sabbia è ancora tiepida e le dita dei piedi nudi si arricciano e poi si aprono per fare scorrere i granelli...
La magia del mare e la bontà degli ingredienti, uniti un morso dopo l'altro.

La merenda è un momento di convivialità e beata lentezza.
Ho portato con me in Liguria la tradizione piemontese della "merenda sinoira" seguendo la "Via del Sale", dai prati di campagna della mia infanzia alle spiagge della mia casa.

Quando Raspini salumi mi ha invitata al progetto Merenda Italiana, un vero e proprio tour del gusto in giro tra le regioni d'Italia, ho pensato ad un panino che racconta dei sapori di Liguria in un morso: pane con le olive taggiasche, zucchine trombette, tacchino al forno, acciughe sotto sale e crema di robiola profumata al basilico. Ingredienti semplici che si sposano a meraviglia e che in questo succulento panino hanno la possibilità di esprimersi al meglio.

Poche mosse ed ecco qui il panino gourmet con zucchine trombette, tacchino al forno, acciughe sotto sale e crema di robiola al basilico la mia appetitosa proposta per la merenda italiana che fa tappa in Liguria.

[in collaborazione con Raspini]

mercoledì 31 marzo 2021

CIAMBELLA DI CAROTE E SPEZIE

Questa ciambella di carote e spezie è un dolce che mi riporta all’infanzia nella campagna piemontese, a casa mia non mancava mai nei giorni di festa.

È un dolce non "troppo dolce" che, con il suo mix di spezie e frutta secca, diventa un perfetto fine pasto dopo i pranzi infiniti tutti insieme intorno alla tavola o un goloso momento di pausa con il classico tè delle cinque.

Per me in questo periodo preparare questa ciambella di carote e spezie è diventata una consuetudine per un’amica speciale che si dedica con amore agli altri.
La condividiamo insieme ad infinite chiacchiere e quella che avanza torna a casa insieme a lei.

Portata in tavola per la Pasqua sarà una sorpresa molto gradita, un viaggio bellissimo tra intrecci di sapori e profumi, la ricetta perfetta per questo periodo nel quale abbiamo in tanti una gran voglia di partire! 

Il procedimento è molto veloce: basta una ciotola capiente e qualche minuto per ordinare i tanti ingredienti.
Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti 
Cottura: 50 minuti circa

INGREDIENTI:

domenica 28 febbraio 2021

FIORI DI PASTA FROLLA INTEGRALE: I BISCOTTI CHE RACCONTANO LA PRIMAVERA IN TAVOLA

Fiori di pasta frolla integrale: ecco i biscotti che raccontato la primavera in tavola.
Questi biscotti di pasta frolla sono tanto semplici quanto golosi, pronti per accompagnare le vostre giornate. Renderanno inevitabili molti passaggi in cucina diretti alla credenza.

Gli ingredienti sono quelli classici: farina, burro, uova e zucchero (nessun “senza”) perché, come ho sentito dire qualche tempo fa: “Quando le cose vanno male, il fisico non deve patire...”
 
È questo il messaggio perfetto per trovare il buono in ogni situazione, in questo periodo più che mai! 

Vi consiglio dosi abbondanti perché i biscotti di frolla andranno a ruba un morso dopo l’altro.

Difficoltà: facile
Preparazione: 30 minuti + 30 minuti per il riposo della pasta frolla
Cottura: 15 minuti circa

INGREDIENTI
(per circa 3 teglie di biscotti)

venerdì 29 gennaio 2021

FOCACCIA LIGURE, ROSE DI PROSCIUTTO COTTO, BURRATA, EMULSIONE DI PESTO E POLVERE DI OLIVE TAGGIASCHE

Focaccia e prosciutto.
Una combinazione appetitosa che è diventata una buona abitudine da quando vivo in Liguria.
Ed è così che la rosetta di pane e prosciutto delle "piole" piemontesi è ora la mia tradizione vista mare.

Focaccia secca ligure con rose di prosciutto cotto, cuore di burrata, emulsione di pesto alla genovese e polvere di olive taggiasche.

L'idea per questa gustosa farcitura, che ha come protagonista il Prosciutto Cotto Gran Paradiso Raspini, è nata pensando al gioco di consistenze e colori che hanno questi ingredienti semplici, golosi e saporiti.
La mia continua ricerca di prodotti di filiera controllata e garantita trova qui la sua massima espressione con la semplicità della focaccia.
[in collaborazione con Raspini]